Wedding Planner e Location, due figure ben distinte

11 agosto 2015 Wedding Blog
wedding-planner-alice-treviso

Uno degli aspetti più importanti nell’organizzazione di un Matrimonio è senza dubbio la ricerca della location.

Fra le tante location, per valutare la più adatta alle vostre esigenze, meglio tenere a mente alcuni principi fondamentali:

  • fra i vostri amici, qualcuno si è già sposato lì?
  • vicinanza/lontananza chiesa
  • capienza adeguata al numero dei vostri invitati
  • se ha la cucina interna, è adeguata alle vostre esigenze?
  • sentite le farfalle allo stomaco pensando a questa location?
  • rientra nel vostro budget
  • servizi igienici in numero adeguato
  • parcheggio a disposizione degli ospiti

 

Questo argomento da molto tempo, è fonte di discussione con coppie che decidono di affidarsi ad un professionista, per cui se anche voi non avete ben chiare le dinamiche, siete nel posto giusto.

Che differenza c’è fra Event Manager interno alla Location e un Wedding Planner Professionista?

La mia prima risposta è: sono due figure completamente diverse che possono lavorare in armonia ognuno rispettando i ruoli reciproci (cosa che non sempre accade).

Quando mi ritrovo a presentare le varie location agli sposi, spesso gli event manager o i proprietari stessi, hanno una lista di fornitori con cui solitamente collaborano e ad ogni visita,provvedono a decantarli per qualità ecc.

Questo atteggiamento è poco professionale nei confronti di una Wedding Planner che ha già i suoi fornitori migliori con cui è abituata a lavorare, anche perchè come professionista del settore, ha degli sconti particolari con i propri fornitori e un potere di acquisto maggiore visto la quantità di eventi che ogni anno organizza.

Inoltre i fornitori presentati da tale location, non siamo sicuri possano andare bene per ogni cliente, per svariati motivi, partendo dal budget, all’elasticità mentale, alla buona resa dell’evento, alla creatività del lavoro e via dicendo.

Una Wedding Planner in base alle esigenze degli sposi, propone un fornitore piuttosto che un altro, proprio perchè ogni coppia merita un matrimonio cucito su misura e originale.

Un ‘Event Manager, interno alla location, a costo zero per la coppia, solitamente si occupa di far visitare la location a tantissime coppie e sicuramente non potrà seguirvi come una Wedding Planner, vi fornirà indirizzi e nomi di fornitori ma poi il suo compito termina lì.

Una Wedding Planner, assunta direttamente da voi, si occuperà di esserci il giorno del Matrimonio, a vostra totale disposizione, mentre ti trucchi, mentre ti prepari, andrà in Chiesa a verificare con il fiorista che tutto sia come concordato, ritirerà le bomboniere e tutto il cartaceo, correrà verso la location per occuparsi di fiori, menù ed allestimenti e si interfaccerà con le tempistiche con il catering. Tutti aspetti che può seguire solo una Wedding Planner esterna.

Facciamo un passo indietro, il tema del matrimonio, il colore scelto, le decorazioni più particolari, le idee e il progetto di nozze, solo una Wedding Planner può offrirvi questo servizio, per cui rispettiamo i ruoli e non confondiamo, il tutto compreso con il ‘faccio di tutto un po’.

A volte la parola ‘tutto incluso’ o ‘gratis’ può farvi perdere di vista il vero senso della figura del Wedding Planner.

A mio avviso la collaborazione fra le parti è sempre la migliore soluzione per una buona riuscita di un evento.

Aspetto le vostre riflessioni: info@aliceweddingplanner.com

Commenti

commenta

Lascia una risposta